L’A.V.O.F è un’associazione di volontariato senza fini di lucro, presieduta dala sig.ra Valentina Cossaro.

È stata istituita giuridicamente l’11 ottobre 1984 all’interno dell’Ospedale con la finalità di unire un’azione gratuita, volontaria e disinteressata, contribuendo al progetto “umanizzazione” promosso dai Fatebenefratelli.

Tre gli obiettivi posti dall’ Associazione:

  • integrare gli interventi finalizzati a restituire alla persona del malato l’integrità delle sue facoltà fisiche, psichiche e morali, con l’apporto originale del volontariato, che non sostituisce mai le prestazioni professionali né interferisce con le stesse;
  • privilegiare, nell’azione volontaria, le persone che, alla condizione d’infermità, uniscono particolari problemi di ordine economico, familiare, sociale, psicologico;
  • formare coloro che desiderano far parte dell’associazione con corsi base di carattere tecnico-pratico ed incontri di aggiornamento o di preparazione specifica, affinché siano in grado di fornire prestazioni non professionali anche di particolare complessità.

Il volontariato A.V.O.F. è soprattutto ascolto. Nell’ascolto si realizza la partecipazione completa del volontario ai problemi del paziente: una voce che aiuta nel momento d’infermità. Il suo operare non si limita solo nell’intervenire nelle corsie, in armonia con il carisma di accoglienza ed ospitalità di S. Giovanni di Dio, ma si estende ad altri importanti Servizi all’interno della struttura ospedaliera.

Per entrare a far parte dell’Associazione occorre aver frequentato e superato un corso di formazione ed un periodo di tirocinio. Si può far parte dell’Associazione recandosi in segreteria e lasciando il nominativo per candidarsi. In seguito il candidato sarà contattato per un colloquio informativo attitudinale, il cui esito positivo darà diritto all’ammissione e alla partecipazione al corso di formazione e tirocinio. È necessario assicurare un impegno di servizio con un minimo di presenza di quattro ore settimanali.

I volontari in servizio sono operativi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30 per 5 giorni alla settimana esclusi sabato, domenica e festivi.

La segreteria dell’associazione riceve tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00 esclusi sabato, domenica e festivi.

A sostegno di quest’opera l’associazione pubblica un giornalino, “Il Ponte”, che si prefigge la formazione permanente del volontario nel suo compito specifico.

Il numero telefonico di riferimento a cui rivolgersi per contattare l’AVOF è lo 066893790 e lo 066837293, che funziona anche da segreteria telefonica.