× Chi siamo Fbf nel mondo I nostri Valori Formazione e Ricerca Ufficio Stampa Come Raggiungerci   Informazioni utili Mondo donna e nascita Attività privata Pronto soccorso Carta dei servizi Volontariato Servizio pastorale
 Menu
× Chi siamo Fbf nel mondo I nostri Valori Formazione e Ricerca Ufficio Stampa Come Raggiungerci   Prenotazione Referti Aree Mediche Medici Ricoveri URP   Informazioni utili Mondo donna e nascita Attività privata Pronto soccorso Carta dei servizi Volontariato Servizio pastorale    Centralino 0668371  CUP 0668136911  URP 066837843

COVID-19: PARTO SICURO AL FATEBENEFRATELLI

News

L'emergenza Coronavirus di questi ultimi tempi ha destato non poca preoccupazione tra le donne in attesa di partorire, in merito alla sicurezza propria e del proprio bambino nel percorso del parto.
L’Ospedale Fatebenefratelli ha già attivato un numero (066837485 - dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00) per rispondere alle domande di tante donne che usufruiscono dei servizi di ostetricia e ginecologia del Nosocomio e fornire consigli alle mamme.
E dal Reparto, il primario Antonio Ragusa ribadisce ancora una volta che "non vi è alcun pericolo per le partorienti che si recano nell’Ospedale per dare alla luce il proprio figlio, in quanto la struttura, pur non essendo tra quelle designate dalla Regione all’assistenza Covid, si è organizzata prontamente e con professionalità a gestire la nuova situazione di emergenza".
A tal fine, sono stati creati percorsi ben delineati nell’accesso al Pronto Soccorso che definiscono la tipologia di paziente e quindi le procedure da seguire per assicurare il massimo grado di sicurezza alle partorienti. In caso di sintomi o difficoltà respiratorie, la donna viene trasferita in altro Ospedale designato per l’emergenza, ma, nell’eventualità del ricovero è previsto comunque uno spazio protetto.
Inoltre, chiunque faccia ingresso in Ospedale, dagli operatori, agli utenti ai visitatori, è tenuto ad indossare la mascherina chirurgica (vai al link), che, nel caso della mamma, è fornita direttamente dal Nosocomio.
Rimane la possibilità per i papà di accedere alla sala travaglio, con le dovute precauzioni, e per le mamme è conservato il privilegio dello “skin to skin”, momento di contatto tanto importante nella relazione mamma-bambino alla nascita.
L'accesso  ai visitatori è limitato ad una una sola persona per un’ora al giorno.
Parto organizzato in modo sicuro, dunque, per sostenere ancora di più le mamme affinché possano vivere questa esperienza unica e meravigliosa, per quanto possibile, con la massima serenità.