× Chi siamo Fbf nel mondo I nostri Valori Formazione e Ricerca Ufficio Stampa Come Raggiungerci   Informazioni utili FBF digital Mondo donna e nascita Attività privata Pronto soccorso Carta dei servizi Volontariato Servizio pastorale
 Menu
× Chi siamo Fbf nel mondo I nostri Valori Formazione e Ricerca Ufficio Stampa Come Raggiungerci   Prenotazione Referti Aree Mediche Medici Ricoveri URP   Informazioni utili FBF digital Mondo donna e nascita Attività privata Pronto soccorso Carta dei servizi Volontariato Servizio pastorale    Centralino 0668371  CUP 0668136911  URP 066837843  CUP  Odontoiatrico
06.6837218
06.6837357

LA UOC DI ENDOCRINOLOGIA E DIABETOLOGIA RECLUTA CANDIDATI PER LO STUDIO "RECOGNISED" SUL DIABETE

Riconoscere i pazienti a rischio demenza osservando la disfunzione retinica nel diabete mellito di tipo 2

13/07/2021

News

Il progetto europeo "Recognised" (Retinal and cognitive dysfunction in type 2 diabetes: unraveling the common pathways and identification of patients at risk of dementia) mira ad individuare i meccanismi biologici responsabili delle alterazioni strutturali e funzionali cerebrali ricercando possibili collegamenti tra le alterazioni retiniche e quelle cerebrali.  
Lo studio, finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Horizon 2020,  riunisce 21 partner provenienti da nove Paesi Europei e vede, tra i centri coinvolti sul territorio italiano, il gruppo di ricerca guidato dalla professoressa Simona Frontoni, Direttore dell'Unità di Endocrinologia e Diabetologia del Fatebenefratelli-Isola Tiberina.
Il gruppo di ricerca recluterà - su base volontaria e fino al 30 settembre 2021 - circa 70 pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 over 65, i quali verranno seguiti per 30 mesi attraverso valutazioni neurocognitive, esami ematochimici e screening delle complicanze del diabete.
Il decadimento cognitivo comporta, come naturale conseguenza, un controllo glicemico non a target e una maggiore incidenza di complicanze, con importanti ripercussioni sia sulle realtà familiari che del sistema sanitario, pertanto questo studio promette di avere una fondamentale risonanza per migliorare l’impatto del diabete sulla qualità di vita dei pazienti.

Per maggiori informazioni è possibile visionare la scheda del progetto "Recognised" sul sito di CORDIS, il servizio della Comunità Europea d'informazione sulla ricerca e sviluppo (cordis.europa.eu)

Chi fosse interessato alla partecipazione allo studio può scrivere una mail a gm.amb_endocrinologia@fbf-isola.it